0
Le Dolomiti sono sempre più palestra ideale per gli amanti della mountain bike, e Arabba, grazie alla sua posizione privilegiata, è al centro di numerosi percorsi ricavati ai piedi del massiccio del Sella, sulle pendici della Marmolada e nella vallate confinanti. Per tutti i gusti, dagli amanti del freeride adrenalinico alle escursioni con la famiglia, Arabba offre ampie proposte per la bici off-road, spesso a fianco dell’impiego degli impianti di risalita.

Al centro dell’offerta estiva di Arabba la mountain bike ricopre un ruolo sempre più importante: numerosi i percorsi che partono dal piccolo paese bellunese, tutti tracciati con GPS per consentire una scoperta sicura e ben pianificata. Tuttavia, intorno ai sentieri crescono anche i servizi collaterali come i noleggi attrezzati con bici di ultima generazione e la possibilità di farsi accompagnare da esperte Guide di Mountain Bike associate a S.I.M.B (Scuola Italiana di Mountain Bike) per una escursione oltre che sicura anche divertente. Infine, anche ad Arabba è possibile utilizzare gli impianti di risalita per arrivare in quota dove godersi i panorami mozzafiato delle Dolomiti e della Marmolada, e da qui scendere a valle attraverso percorsi adrenalinici per gli amanti del gravity o più morbidi per chi pedala con amici o con la famiglia.

Sellaronda MTB Tour, HERO Suedtirol Dolomites e gli HERO Trails
Principe di tutti i percorsi è il Sellaronda MTB Tour, il giro intorno al gruppo del Sella, percorribile in autonomia (ma è preferibile farlo con un’esperta Guida di Mountain Bike) sia in senso orario (58 chilometri, 3400 metri di dislivello, che si riducono a 700 utilizzando gli impianti di risalita) sia antiorario (53 chilometri, 3000 metri di dislivello o 1300 utilizzando gli impianti). Il tour apre ufficialmente il giorno dopo la HERO Suedtirol Dolomites in programma sabato 18 giugno e gli impianti funzioneranno fino al 20 settembre.
Questo giro panoramico di straordinaria bellezza viene anche proposto in chiave agonistica con la HERO Suedtirol Dolomites, la gara di mountain bike più dura al mondo: partenza e arrivo a Selva Val Gardena, ma Arabba è sede di uno dei ristori più desiderati.
All’interno delle proposte turistiche legate alla HERO, spiccano gli HERO Trails, percorsi rivolti a biker più o meno esperti. Tra questi, per i veri enduristi, c’è il tracciato Marmolada Freeride, itinerario costituito da discese tecniche e adrenaliniche lungo le pendici della Marmolada, con partenza e ritorno ad Arabba e con salite esclusivamente tramite impianti di risalita.

Arabba_estate2016_MTB(1)©Arabba Fodom Turismo

Itinerari per tutti
La novità del 2016 è la proposta di alcuni itinerari che prevedono il servizio di bike-shuttle, cioè di trasporto con pulmini attrezzati, al fine di coprire i dislivelli o le distanze più impegnative e accedere così a percorsi più facili, adatti anche alle famiglie e ai meno allenati.
Tra questi, il Pralongià Tour prevede la partenza da Arabba in pulmino fino al Passo Campolongo, da qui si prosegue costeggiando l’altipiano del Cherz fino ad arrivare alla ciclabile che porta alla base del Piz la Villa. Con la cabinovia si sale a 2100 metri di quota per poi dirigersi pedalando attraverso l’altipiano del Pralongià, di nuovo verso il Passo Campolongo fino a ritornare ad Arabba.
Un altro itinerario facile è il giro della Valle Lucano: partendo da Arabba si scende tramite strade secondarie e ciclabili lungo la vallata dell’Alto Agordino fino a raggiungere il paese di Taibon, per poi dirigersi verso la suggestiva valle di San Lucano, incorniciata dalle maestose pareti dell’Agner e delle Pale di San Lucano. Arrivati alla fine della valle si ritorna di nuovo verso Taibon dove con il pulmino si fa rientro ad Arabba.  Sempre con partenza da Arabba, c’è anche il Marcialonga Tour: con il pulmino si sale fino alla seggiovia Fodom a metà Passo Pordoi e, una volta raggiunta la cima del Passo Pordoi con gli impianti, si scende verso Canazei per poi percorrere tutto il tracciato della famosa Marcialonga raggiungendo Molina Di Fiemme.
Da qui tramite il bike-shuttle si fa ritorno a Canazei dove tramite 2 impianti di risalita si raggiunge di nuovo il Passo Pordoi per poi scendere ad Arabba.

Un pacchetto soggiorno
Alcuni alberghi di Arabba, tra cui l’Hotel Mesdì, l’Hotel Malita e l’Hotel Al Forte, sono predisposti per il deposito delle biciclette e forniscono informazioni e materiale relativo ai percorsi mountain bike del comprensorio e a tutte le possibilità che la località offre nel periodo estivo.  In particolare l’Hotel Mesdì, convenzionato con la HERO Suedtirol Dolomites ed indicato anche tra i Road Bike Hotel e gli Italy Bike Hotel, propone alcuni pacchetti specifici per gli amanti delle due ruote, come il Mountain Bike Short Stay, valido fino al 30 giugno 2016, con un’offerta “bike and wellness” che prevede: 3 pernottamenti in mezza pensione, 1 pacchetto energetico Xenofit con barretta e bevanda, late check-out e utilizzo del centro benessere il giorno della partenza, con servizio lavanderia per gli indumenti bike.
Prezzo: a partire da Euro 203,00 a persona in mezza pensione/3notti.

Per maggiori informazioni: www.arabba.it

La tua reazione?
lO AMO
0%
INTERESSANTE
0%
MI PIACE
0%
NON MI PIACE
0%
lO ODIO
0%
TRISTE
0%
About The Author
bike-blog
Redazione Bike Blog Italia notizie, curiosità e recensioni dal mondo del ciclismo MTB e BDC - info@bike-blog.it